La Nutrizionista Carla Frongia

Una persona non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene. Virginia Woolf

Mancanza di tempo e sana alimentazione

Mancanza di tempo e sana alimentazione: uno dei misteri irrisolti dell’umanità 😀

coniglio

A parte gli scherzi, conciliare la mancanza di tempo con una sana alimentazione è uno dei nodi cruciali che portano tantissime persone ad abbandonare l’idea di poter mangiare bene.


Si torna stanchi dal lavoro, affamati, e si afferra il primo alimento utile ..poi il secondo e il terzo e il quarto. Sono sicura che se avessimo un cuoco in casa tutti riuscimmo senza problemi a seguire una dieta ma purtroppo noi comuni mortali non possiamo permettercelo e quindi dobbiamo inventarci qualcosa 😀


Detto ciò, chiariamo subito che esistono però due categorie di persone che non hanno tempo:

1) quelle che perdono tempo (ma ce l’hanno)

2) quelle che non ce l’hanno davvero (per vari motivi)


Alle prime consiglio semplicemente di spegnere il telefono e lamentarsi meno 😀

Alle seconde invece posso consigliare qualche “dritta”:

      • Pianificare i pasti: se avete una sorta di piano della settimana sarà molto più difficile cascare nel classico “cosa mangio ora non ho nulla in casa”. Esistono in commercio delle lavagnette carinissime da mettere in cucina con i giorni della settimana in cui potete appunto scrivere i pasti e la spesa da fare.

      • Servizio a domicilio spesa: informatevi se vicino a voi c’è qualche market che offre il servizio di servizio a domicilio, risparmierete tempo e stress e soprattutto sarete costretti a fare la lista e quindi decidere razionalmente cosa comprare e non lanciare nel carrello senza criterio in preda alla fame

      • Surgelare il pane già sporzionato: non comprate pane confezionato, prendete il pane che piace a voi e surgelatelo una volta affettato, così ci vorrà un attimo a scongelarsi e metterlo magari nel tostapane (da buona sarda consiglio poi di avere sempre il pane carasau in casa, in mancanza d’altro meglio senza dubbio di crackers, grissini o pane bauletto trattato con l’alcol etilico).

      • Preparare pasta e riso precotti: in gioventù ho lavorato come cameriera e spesso nelle cucine ho visto che organizzavano la pasta e il riso precotti, ovvero scolavano prima del fine cottura, passavano sotto l’acqua corrente fredda e poi pochissimo olio e chiusi in un contenitore in frigo. Devo dire che funziona perché poi basta spadellare un attimo con qualsiasi condimento ed è tutto pronto.

      • Cucinate di più per avere almeno il pasto successivo già pronto: non succede nulla se per due volte si mangiano gli stessi alimenti.

      • Verdura: lavatela, tagliatela e asciugatela bene prima di riporla in frigo. E’ vero che perde un po’ di proprietà ma dobbiamo trovare dei compromessi e così mangerete verdura più spesso dato che la troverete già pronta (fatta da voi).

      • Scatolame: ovviamente mangiare alimenti freschi è sempre da preferire ma per evitare di mangiare sempre le stesse due cose meglio avere scorta di legumi in scatola, sgombro, sardine (pesci piccoli) ecc.

      • Uova: ho notato che spesso si dimenticano, vi consiglio di non riporle nello sportello del frigo ma proprio ad altezza occhi. Le uova sono un ottimo alimento parecchio sottovalutato e veloce da preparare

    • Credo che iniziare da questi piccoli cambiamenti sia comunque un ottimo punto di partenza ma attendo vostre tattiche di gestione dell’alimentazione!

      Al prossimo aggiornamento.

      Carla

  •  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Follow La Nutrizionista Carla Frongia on WordPress.com

Statistiche del Blog

  • 63,469 hits
Follow La Nutrizionista Carla Frongia on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 100 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: