La Nutrizionista Carla Frongia

Una persona non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene. Virginia Woolf

“Zia Carla..Ma la spinacina è carne o pesce ?!?”

Tempo fa mia nipotina mentre mangiava una spinacina (di cui ho fatto io stessa largo uso prima della conversione alla sana alimentazione e all’abolizione di prodotti troppo lavorati) mi chiese: “Zia, ma la spinacina è carne o pesce?? Perché non riesco a capirlo”.

Dopo la prima reazione del tipo Ah!! Mia nipote è proprio sveglia ha preso tutto da me!!! sono tornata in me e le ho detto:  “Hai ragione tesoro, in realtà non si capisce che cosa sia davvero”.

Mi aggancio con questo anedotto familiare ad una situazione che spesso si presenta tra i bambini: non sanno che cosa stiano mangiando (e spesso anche noi adulti non distinguiamo esattamente).

Ormai siamo talmente lontani e staccati da ciò che è “natura” e siamo talmente abituati a trovare nei negozi tutto tagliato-lavato-impacchettato-stramodificato che i nostri bambini mangiano senza consapevolezza né dell’origine, né dei sapori.

-Il tonno nella scatoletta è un pesce (vi assicuro che tanti bambini cadono dalle nuvole quando gli viene comunicata quest’ANSA dell’ultim’ora)

-La pesca ha un sapore diverso dal succo di frutta alla pesca (mistero).

-Il “giallo” del risotto alla milanese arriva dallo zafferano che a sua volta, miracolosamente, deriva da un fiore.

E così via.

Penso sia fondamentale che si cresca con la consapevolezza di quello di cui ci nutriamo.

Innanzitutto perché noi non siamo “slegati” dall’ecosistema in cui viviamo e, in secondo luogo, per dare la possibilità ai nostri bambini di conoscere davvero i sapori e non solo quello dei surrogati o degli aromi e, quindi, alimentarsi correttamente.

Qualche volta sarebbe bello che toccassero gli alimenti, magari aiutandoci a cucinare.

La relazione genitore/nonno/zio/baby sitter-bambino non può che guadagnarci e allo stesso tempo divertire.

Vuoi mettere sbattere le uova e impanare qualcosa piuttosto che stare da solo davanti ad un videogioco?

A prossimo aggiornamento

Carla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 gennaio 2015 da in alimentazione con tag , , , .

Categorie

Follow La Nutrizionista Carla Frongia on WordPress.com

Statistiche del Blog

  • 83,222 hits

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 104 follower

Follow La Nutrizionista Carla Frongia on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 104 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: